• 26 MAR 20
    • 0

    Il danno polmonare da coronavirus è permanente?

    Ho letto che il virus con i suoi ricettori penetra negli alveoli polmonari e ne uccide le cellule. Le persone che contraggono il virus e guariscono, sia giovani che anziani, avranno quindi una capacità respiratoria parzialmente ridotta rispetto a quando non erano ammalati oppure le cellule degli alveoli polmonari hanno la capacità di rigenerarsi?Risponde il Prof. Pedone

    La funzionalità polmonare nelle persone che guariscono da una polmonite dipende da diversi fattori, tra cui la gravità, l’estensione e la durata dell’infezione. E’ possibile che rimangano aree cicatriziali e quindi parti di polmone non più funzionanti, ma si può avere anche un completo ripristino del tessuto polmonare. I dati disponibili attualmente non sono sufficienti per stimare la probabilità di danno permanente dopo una polmonite da nuovo coronavirus.

    Leave a reply →