• 13 LUG 20
    • 0

    Nostro figlio rientra dalle canarie, come ci comportiamo?

    Buongiorno siamo due anziani ultra settantenni con un figlio convivente che, nel momento del lockdown, si trovava a le isole Canarie. Adesso dovrebbe rientrare, quale condotta dovrei mettere in atto?

    Risponde il prof. Claudio Pedone

    Gli spostamenti tra paesi della UE sono consentiti e considerati sicuri, ovviamente ferme restando le limitazioni agli spostamenti delle persone positive o con sintomi (febbre > 37.5°, tosse, difficoltà respiratorie, perdita di olfatto/gusto, raffreddore, mal di gola, diarrea) o che abbiano avuto contatti con casi accertati nei 14 giorni precedenti al viaggio. Inoltre, non è permesso l’accesso in Italia alle persone che nei 14 giorni precedenti abbiano soggiornato in paesi non-UE / Area Schengen. A queste norme si aggiunge il recentissimo blocco dei voli da alcuni paesi, ma al momento non ci sono problemi per quanto riguarda le Isole Canarie.  Non vengono raccomandate norme ulteriori se non quelle solite: limitare i contatti stretti ed accurata e frequente igiene delle mani.

    Leave a reply →